primi passi

I PRIMI PASSI VERSO L’ACCOGLIENZA.. 

Uno pei primi paesi in Calabria ad avere avuto un approccio diretto con la realtà dei rifugiati, è stato Badolato… Il 24 agosto 1997, circa 460 immigrati asiatici sbarcarono sulla costa di Badolato, la Questura e il Viminale allarmandosi decisero di non accogliere eventuali richieste d’asilo, procedendo con le espulsioni..
E’ solo il 26 dicembre dello stesso anno che le cose iniziarono a cambiare, con l’arrivo della nave Ararat,  che trasportava in condizioni disumane 836 persone; i profughi di sesso maschile furono alloggiati provvisoriamente  presso la Scuola Media di Badolato Superiore, mentre le donne e i bambini in un campo della vicina cittadina di Soverato, Gagliato. Subito dopo la prima accoglienza è nato il progetto pilota del Comune di Badolato, con la collaborazione del CIR, per dare dignità e riunire le famiglie che erano state separate al momento dello sbarco. Venne stanziato un finanziamento di 1 miliardo e mezzo delle vecchie lire grazie al quale il comune acquistò 20 alloggi da ristrutturare e dare agli immigrati. E’ in questa occasione che il CIR aprì la sua sede a Badolato. 

Comune Badolato (CZ)

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.18 secondi
Powered by Asmenet Calabria